20 Marzo 2012
Quattrocanti.it

Online il nuovo sito dell'azienda Cottanera

Il nuovo look di Cottanera passa attraverso il web. A pochi giorni dall'apertura del Vinitaly 2012 l'azienda di Castiglione di Sicilia (Ct), ha deciso di mettere online il nuovo sito interattivo, realizzato da IM°MEDIA, dove gli appassionati di vino potranno compiere un suggestivo viaggio virtuale alla scoperta delle peculiarità delle terre nere dell'Etna, seguire le news e gli eventi su facebook, il social network più famoso al mondo, che in pochissimi giorni ha raggiunto oltre mille contatti, o ancora affidare i propri commenti a twitter.

Al Salone internazionale del vino sarà presentata anche la nuova etichetta del Barbazzale bianco (inzolia) che, nei colori e nella grafica, risulterà in perfetta armonia con la nuova linea di comunicazione creata dall'azienda.

La nuova immagine di Cottanera, 100 ettari tutti accorpati, dei quali 65 vitati, vigneti e cantina a Castiglione di Sicilia (Ct) dove si svolgono tutte le fasi della filiera dalla raccolta all'imbottigliamento, si presenta sempre più interessante, un'azienda che negli anni ha saputo cogliere le esigenze e le tendenze di consumatori e mercato, posizionandosi tra le realtà più rilevanti dell'enologia italiana ed estera.

Quello di Cottanera è un sito moderno e dinamico ricco di immagini fotografiche, di informazioni su vigneti, vini e cantina, una galleria voluta dai giovani titolari che attraverso il web vogliono comunicare a wine lover e appassionati della natura il fascino e la bellezza di un territorio unico, dove l'eccellenza dei prodotti si sposa con il rispetto e la tutela delle tradizioni.

"Per guardare al futuro non possiamo non tenere conto dell'educazione che abbiamo ricevuto. La terra, come mi ha insegnato mio padre, - spiega Mariangela Cambria, responsabile Comunicazione dell'azienda - è un bene inestimabile, perché è il principio di ogni cosa e di ciò che saremo". Questo il patrimonio umano e aziendale che Guglielmo Cambria, fondatore insieme al fratello Enzo di Cottanera, ha lasciato in eredità ai tre giovani figli: Francesco, Mariangela ed Emanuele.

Un'azienda a conduzione familiare che si distingue anche per l'ospitalità, basta dare un'occhiata ai suggerimenti culinari forniti da mamma Maddalena, che propone a visitatori e ospiti ricette della tradizione etnea in abbinamento alle nove etichette dell'azienda, due bianchi e sette rossi.

Una sezione particolare è poi dedicata alle donne in vendemmia, una tradizione che ha lontane radici in questo angolo di Sicilia, e che Cottanera ha sempre voluto rispettare e tutelare.

Le vendemmiatrici, una affiatata squadra formata da 25 signore (tra loro anche madri e figlie), hanno la tenacia del vulcano, una vera passione per la terra e una spiccata sensibilità nella cura del vigneto, dove i tutti i lavori vengono eseguiti scrupolosamente a mano, proprio a queste donne vengono affidati compiti molto delicati come la cimatura e la defogliazione, il diradamento, la potatura, fino ad arrivare alla vendemmia.